×
BENVENUTE E BENVENUTI SUL NUOVO LILACHAT!

SE SEI UN UTENTE DEL "VECCHIO" LILACHAT

Rapporto non protetto

  • Lara27
  • Avatar di Lara27 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo utente
  • Nuovo utente
Di più
06/01/2021 13:11 #1 da Lara27
Rapporto non protetto è stato creato da Lara27
Salve. Scrivo perchè sono un po' preoccupata..circa 20 giorni fa ho avuto un rapporto non protetto..il preservativo è stato messo solo a fine rapporto per l'eiaculazione..io e lui avevamo parlato dell'hiv perchè io volevo usare il preservativo..lui mi ha detto che aveva già eseguito tutti i test possibili e che aveva sempre fatto sesso protetto per cui mi sono fidata. 
Da sabato però mi è venuta tosse secca, il giorno dopo raffreddore e ieri ero un po' accaldata..adesso accuso solo mal di gola e tosse secca ancora presente. 
Mi feci già prescrivere dalla mia dottoressa il test hiv pochi giorni dopo il rapporto e lei mi disse che avrei dovuto aspettare più o meno 3 mesi. 
Cosa faccio? Ringrazio in anticipo 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
07/01/2021 14:44 #2 da LilaMod
Risposta da LilaMod al topic Rapporto non protetto
Ciao Lara,
come sai già, i rapporti penetrativi sono comportamenti a rischio e il profilattico è efficace se viene usato per tutta la durata della penetrazione. Il rischio, a seguito di una singola esposizione al virus (cioè a seguito di un rapporto a rischio con una persona che certamente ha l’Hiv), è considerato basso e, nel tuo caso, non è neanche detto che questa persona avesse l’Hiv. Detto questo, i sintomi che riferisci non sono indicativi di un’infezione da Hiv, ma solo il test può escludere con certezza l’infezione.
Per avere un esito certo e definitivo, è necessario far trascorrere un periodo di tempo prima di fare il test Hiv. Il cosiddetto Periodo Finestra (il periodo di tempo in cui il test potrebbe non rilevare l’infezione da Hiv) varia a seconda del tipo di test: i test di terza generazione (ricerca dei soli anticorpi), nella maggior parte dei casi sono in grado di riscontrare l’infezione da Hiv già dopo un mese, ma per avere un risultato certo e definitivo è necessario far passare 3 mesi dal comportamento a rischio; i test di quarta generazione (anticorpi + antigene P24) hanno invece un Periodo Finestra più breve: generalmente sono in grado di riscontrare l’infezione già dopo 2 settimane e possono essere considerati definitivi a 30 giorni dal comportamento a rischio.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • andy74
  • Avatar di andy74
  • Visitatori
  • Visitatori
07/01/2021 15:16 - 07/01/2021 15:19 #3 da andy74
Risposta da andy74 al topic Rapporto non protetto
ciao   cerca dove  eseguono   test di  4° generazione  lo puoi già  effettuare  subito, e  se come scrivi sono passati  i  20  giorni dal  rapporto  a rischio  , l' esito  è  già da considerare  definitivo sui  99% dei casi  esaminati.
però i sintomi descritti non sono  indicativi da  infezione  HIV ma da forma  parainfluenzale ,
volevo ripetere e tranquillizzare  tutti.. che   i sintomi  da infezione  HIV che  compaiono dai  7 ai  10 giorni dal  contagio e  che  si  possono  riscontrare  nel  40% dei casi, vanno da  febbre superiore ai  39/39,5 , macchie  cutanee simil  varicella o  orticaria, linfonodi gonfi e  doloranti.
il 60% dei casi di  infezione  HIV  non presentano sintomatologia  e  come  sappiamo  tutti  scoprono di essere infetti anche dopo anni.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Powered by Forum Kunena