×
BENVENUTE E BENVENUTI SUL NUOVO LILACHAT!

SE SEI UN UTENTE DEL "VECCHIO" LILACHAT

Rischio coronavirus

  • Gamberetto
  • Avatar di Gamberetto Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo utente
  • Nuovo utente
Di più
18/03/2020 12:53 #1 da Gamberetto
Rischio coronavirus è stato creato da Gamberetto
Ciao a tutti vorrei aprire un argomento importante... io sono un s+da 12mesi a marzo scorso ero in ospedale per una polmonite .. sono ritornato a lavoro e continuo a lavorare anche in questo periodo perche nel settore alimentare sono uno di quelli che ha molto contatto con tante persone facendo patte della sicurezza nonostante uso la mascherina e mi tengo lontano per quel che posso chiamare dalle persone. 
Detto questo sento gente che ha beccato il covid19 anche persone sane e s- ed é stato in terapia intensiva avendo bisogno di un ventilatore praticamente entra in coma?!(mi chiedo)se succede questo a uno di noi in terapia che prende una o piu pillole ogni giorno cosa succederebbe ?!comprometterebbe la nostra sieropositivita??rischiando di nn prendere per parecchio tempo la nostra terapia?! E io che sono costretto a lavorare perche le istituzioni Non ha emanato decreti a riguardo e di conseguanza rischio la mia columita ;posso fare qualcosa oltre a dare le dimissioni visto che in quarantena /mallattia nn mi é concessa perche non ho sintomi?!ringraziochi mi togliera dubbi grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
29/03/2020 10:45 #2 da Marconzo
Risposta da Marconzo al topic Rischio coronavirus
sarebbe bello che qualcuno che ne sa rispondesse e ci farebbe capire. Grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
30/03/2020 17:43 #3 da LilaMod
Risposta da LilaMod al topic Rischio coronavirus
Ciao Gamberetto,
riguardo alla prima questione che poni, a un paziente ricoverato per covid vengono comunque assicurate le terapie di cui ha bisogno (in questo caso le terapie anti-Hiv).
Riguardo al lavoro la questione è molto complessa: se da una parte si raccomanda alle persone affette da patologie croniche e con immunodepressione di evitare di uscire di casa, dall’altra non si affronta la questione del lavoro. Potresti parlare col tuo infettivologo per valutare i rischi legati alla tua condizione specifica. Se i rischi sono alti e/o se è tua intenzione smettere di lavorare, potresti valutare la possibilità di mettere la tua azienda al corrente dell’Hiv, chiedendo di essere tutelato in quanto persona immunodepressa.
Per il momento non siamo in grado di dare ulteriori indicazioni a riguardo. Stiamo comunque raccogliendo e segnalando le varie criticità che ci vengono riportate dalle persone con Hiv e stiamo cercando di capire quali indicazioni poter dare. Riporteremo ogni informazione utile in questa pagina dedicata: Hiv e Coronavirus
 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Powered by Forum Kunena