×
BENVENUTE E BENVENUTI SUL NUOVO LILACHAT!

SE SEI UN UTENTE DEL "VECCHIO" LILACHAT

perfavore potete aiutarmi?

  • Vivere
  • Avatar di Vivere Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
19/12/2019 07:44 #1 da Vivere
perfavore potete aiutarmi? è stato creato da Vivere
Buonasera a tutti ,

avrei davvero un gran bisogno di sentire pareri da parte vostra SE vorrete , mi spiego in poche parole :
sono invalido 100% con accompagno e ho la visita inps di revisione tra pochi giorni ,

ho anche la 104 art,3 comma 3 sempre revisionabile tra pochi giorni , il mio problema è questo:

ho trovato un posto di lavoro dove andro' tra 1 mese circa e ho con la legge 68 iscrizione categorie protette , quel verbale non ha scadenza per rivedibilita' c'è solo scritto che sono stato riconosciuto invalido 100 piu' accompagno 3 anni fa' ...
CHIEDO :
non è che a questa visita , SE mi riconfermato invalidita' e accompagno , mi tolgono iscrizione categorie protette se anche la legge lo permetterebbe avendo magari capacita' lavorative "residue"?
Iscrizione categorie protette con legge 68 e quindi verbale l'ho richiesto ed ottenuto DOPO esser stato riconosciuto invalido ...
ho paura che SE mi confermato invalido mi levano categorie protette e perdo futuro lavoro , SE non mi confermano invalidita' magari perdo soldi pensione che naturalmente sono compatibili da prendere con anche lo stipendio ed ho i figli e debiti ...
GRAZIE a chi potra' aiutarmi in merito !!!
Scusate perchè sto a 3000 per sta notizia arrivatami oggi del lavoro e la revisione che ha anche tardato ad arrivarmi ...era a novembre ...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
19/12/2019 15:47 #2 da VERO
Risposta da VERO al topic perfavore potete aiutarmi?
Una persona invalida al 100% con accompagnatoria ,non dovrebbe lavorare ….ti danno la pensione apposta ! Se lavori dovrebbero toglierti la pensione di invalidita' 100% e di conseguenza anche l'accompagnatoria. E darla a chi ne ha veramente bisogno!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Vivere
  • Avatar di Vivere Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
20/12/2019 11:31 #3 da Vivere
Risposta da Vivere al topic perfavore potete aiutarmi?
Prima di tutto : come ti permetti ...
poi : SE avessi preso informazioni di carattere legale in merito sapresti che l'attivita' lavorativa è compatibile con pensione ed accompagnamento , ah ignoranza è una brutta bestia e i "rosiconi" incapaci di informarsi e chiedere vedo sono sempre piu' numerosi ...
un hiv c3 come pensi non sia da 100% se ha una palla in testa malformazione cardiaca e altri caz.i GRAVISSIMI anch'essi?
prenditela coi vecchi di mer.a che col diabete e i regali ai dottori prendono la mia stessa pensione e hanno pure il posto sotto casa assegnato coi pass da far usare ai nipoti ...
Nei tribunali per queste "uscite" ne ho visti molti pagare risarcimenti quindi mi auguro davvero di finirla qui' .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
04/01/2020 20:46 #4 da Raid81
Risposta da Raid81 al topic perfavore potete aiutarmi?
Sorvolando sulla genuinità dei fattori che portano alla tua pensione di invalidità, per rispondere alla tua domanda basta dire che il tuo diritto si cristallizza al momento della domande, con l'obbligo del beneficiario di dare comunicazione su tutti i cambiamenti circa il "diritto acquisito". Nello specifico:
- quando ti è stato assegnato il lavoro tu effettivamente eri iscritto nelle liste delle categorie protette ex legge 68/99;
- anche quando se a a seguito della visita di revisione dovessero abbassare il valore della tua percentuale tu ufficialmente ne verrai a conoscenza solo mesi dopo quando riceverai ufficialmente il verbale della visita, il chè avverrà dopo la presa in carico del lavoro;
- non puoi essere licenziato perchè successivamente non sei più nelle liste delle categorie protette;
- se la natura del contratto è a tempo determinato al rinnovo potrebbero assegnare il posto ad  un altro soggetto qualora tu non fossi più nelle liste delle categorie protette presso il centro per l'impiego perché, che mi ricordo, le aziende hanno l'obbligo di tenere un tot numero di posti proprio per i soggetti iscritti in queste liste.

Premesso ciò un soggetto sieropositivo che segue una regolare cura, qualora ne facesse richiesta, si vedrebbe una percentuale di invalidità intorno al 50%, quindi già superiore a quella minima prevista dalla legge 68/99 nonché in sede di valutazione di una 104 del riconoscimento di portatore di handicap secondo il comma 1 dell'art. 3 della legge 104/92 (che di diritti a tutela del lavoratore quasi non ne da rispetto un sieronegativo).

Spero di averti chiarito un po'. buon inizio lavoro. 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Vivere
  • Avatar di Vivere Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
05/01/2020 12:53 #5 da Vivere
Risposta da Vivere al topic perfavore potete aiutarmi?
Il lavoro inizia dopo pochi giorni che il verbale è scaduto e l'esito della revisione non si conoscera' quindi prima che abbia firmato il contratto di lavoro importante ed indeterminato...
naturalmente per gravi problemi congeniti avrei per sempre una invalidita' che mi permettera' iscrizione alle categorie protette, il mio unico timore è che se verbale legge 68 non ha scadenza ma è menzionata scadenza di quello di invalidita' , perde efficacia questo della legge 68(categorie protette) ? 
Magarti mi dicono stai troppo male per aver idoneita' cvategorie protette ma io non vorrei mai ... lavorare è altra cosa ma le tutele le voglio per ME e la mia famiglia , oggi sto bene ma domani non lo so' ... dopo hiv meno 10cd4 e 3 malattie opportunistiche contemporaneamente , non voglio piu' rischiar nulla e aggiugno : 
la gente prima di parlare dovrebbe pensare meglio ... i nuovi hiv di oggi non possono minimamente competere coi malatti anni 80 sopravvissuti o uno come ME che per varie vicissitudini è arrivato a scoprir tutto a poche ore dalla morte .... 

GRAZIE @Raid81 ....

la cosa pericolosa a mio avviso è : revisione 2 gennaio ma inizio lavoro con visita medica il 5 quindi scadendo invalidita' pero' a dicembre (mi hanno richiamato piu' tardi, non vorrei non fossi piu' idoneo alle categorie protette , IO non diro' nulla in merito durante la visita , ho mille timori e non vedono l'ora di abbassar percentuali solo per una idoneita' alle categorie protette, io provero' a lavorare ma non son sicuro di durare purtroppo e poi che faro'??? ) .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Powered by Forum Kunena