×
BENVENUTE E BENVENUTI SUL NUOVO LILACHAT!

SE SEI UN UTENTE DEL "VECCHIO" LILACHAT

Hiv a 20 anni

  • Marghe98
  • Avatar di Marghe98 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo utente
  • Nuovo utente
Di più
07/09/2019 15:32 #1 da Marghe98
Hiv a 20 anni è stato creato da Marghe98
Ho 20 anni e sento di stare per affrontare il cambiamento più grande della mia vita. Un mese fa ho avuto due rapporti vaginali protetti e orali non protetti con un ragazzo con il quale mi frequento da poco. So che aveva fatto ad aprile un test per l'hiv al quale era risultato negativo, ma il problema è che circa una quindicina di giorni dopo ho iniziato ad accusare strani sintomi: mughetto in bocca, andato via con toccature, che ha però spinto il mio medico di famiglia a farmi fare gli esami del sangue per controllare la mononucleosi: negativi. Poco tempo dopo mi si è gonfiata la ghiandola parotide e la ghiandola salivare sinistra e ho avuto la febbre a 38 per un giorno: mi reco in ospedale mi prescrivono cortisone e dopo cinque giorni la ghiandola si sgonfia. Ora non ho nulla se non un lieve fastidio in gola ma entro settimana prossima andrò a fare l'esame dell'hiv perché è giusto passato un mese e sento di avere qualcosa che non va (strani pruriti in corpo, debolezza diffusa), ma non sono pronta a vedere il risultato positivo, non so come dirlo ai miei, che non sospettano niente, non so come potrò affrontare una vita segnata da difficoltà e discriminazione: sono terrorizzata e piango da giorni. Scusate lo sfogo ma non so con chi altro parlarne, se non col ragazzo con cui mi frequento che riguardo a un eventuale contagio mi è parso un po' troppo tranquillo. 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
10/09/2019 10:22 #2 da LilaMod
Risposta da LilaMod al topic Hiv a 20 anni
Ciao Marghe,
nel tuo post non specifichi se hai ricevuto l’eiaculazione in bocca o meno. Tieni presente che ricevere lo sperma in bocca comporta un rischio, comunque molto inferiore rispetto ai rapporti penetrativi. Se invece non c’è stata eiaculazione in bocca, il rischio di contrarre il virus attraverso il solo liquido prespermatico, è ritenuto da alcuni medici un rischio estremamente remoto, mentre per altri si tratta di un rischio teorico più che concreto. Cerca dunque di fare un passo alla volta e di affrontare il test con tranquillità.
 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Marghe98
  • Avatar di Marghe98 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo utente
  • Nuovo utente
Di più
10/09/2019 22:47 #3 da Marghe98
Risposta da Marghe98 al topic Hiv a 20 anni
Grazie per le parole incoraggianti. Purtroppo per me il contatto con lo sperma c'è stato... ad oggi mi è pure spuntata una tonsilla gonfia. Mi sono accordata con il ragazzo di andare a fare il test assieme perché io da sola non ce la faccio. Comunque, in questi giorni mi sono informata tanto su come sia la vita nonostante questo virus e in parte mi sono tranquillizzata: se dovesse risultare positivo lo prenderò come un nuovo inizio più consapevole. Anche se continuo a sperare non sia così...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
03/02/2020 21:01 #4 da Perinfo
Risposta da Perinfo al topic Hiv a 20 anni
Ciao, com’è andata?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Powered by Forum Kunena