×
BENVENUTE E BENVENUTI SUL NUOVO LILACHAT!

SE SEI UN UTENTE DEL "VECCHIO" LILACHAT

Pep e rischio hiv

  • amicoo101
  • Avatar di amicoo101 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo utente
  • Nuovo utente
Di più
18/03/2020 16:49 #1 da amicoo101
Pep e rischio hiv è stato creato da amicoo101
Rapporto anale con ragazza sierosconosciuta, quando tiro fuori il pene dal sedere, lei lo tocca con le mani e io vedo che il preservativo è rotto. Mi dice di stare tranquillo perché si è rotto con il contatto con le unghie e non dentro, io vado nel panico, corro al primo pronto soccorso e inizio la PEP (meno di 4 ore dal rapporto). Dopo un paio di giorni ho visto un puntino rosso vicino al prepuzio e una sorta di strozzatura o lacerazione di esso, comunque quando è successo il tutto non mi è parso di vedere sangue e la rottura non era proprio sul serbatoio del preservativo ma un po' di lato.
Quante probabilità ci sono che abbia contratto HIV o HCV? La PEP quanto è efficace? La sto prendendo come un orologio svizzero ma comunque Sto andando nel panico perché non posso parlarne con nessuno di questa cosa

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
23/03/2020 18:37 #2 da LilaMod
Risposta da LilaMod al topic Pep e rischio hiv
Ciao Amicoo101,
se il profilattico si rompe nel corso di un rapporto penetrativo, il rischio non può essere escluso. Tieni comunque presente che il rischio, a seguito di una singola esposizione al virus (cioè a seguito di un rapporto a rischio con una persona che certamente ha l’Hiv), è considerato basso e, nel tuo caso, non è detto che la ragazza avesse l’Hiv. Hai inoltre iniziato la profilassi in tempi rapidissimi (si raccomanda di iniziarla entro le 48 ore, tu l’hai iniziata entro le 4 ore) e la stai seguendo in modo rigoroso (questo è un aspetto fondamentale per determinare l’efficiacia della PPE). È dunque estremamente remota la possibilità che tu abbia contratto l’Hiv.
 

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Powered by Forum Kunena