×
BENVENUTE E BENVENUTI SUL NUOVO LILACHAT!

SE SEI UN UTENTE DEL "VECCHIO" LILACHAT

Fellatio - la verità?

  • incomprensioni83
  • Avatar di incomprensioni83 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo utente
  • Nuovo utente
Di più
10/01/2020 13:27 #1 da incomprensioni83
Fellatio - la verità? è stato creato da incomprensioni83
Salve,

Mi spiace porre una domanda che è già stata posta, e vi sono anticipatamente grato per l'aiuto e l'ascolto.

20 giorni (20 Dicembre 2019) fa ho ricevuto una fellatio non protetta. Nessun sanguinamento visibile. Avevo già una piccola ferita sul pene dovuta a esportazione di un condiloma, ma non c'era sanguinamento, probabilmente solo microlesioni. Dato che c'è stato attrito, la mia pelle (glande escluso) è arrossata da 20 giorni. E la cicatrice dove c’era il condiloma è ora più visibile.

A seguito della fellatio, durante la quale non ho eiaculato in bocca della ragazza, c'è stato un rapporto vaginale protetto da preservativo dall'inizio alla fine. Il preservativo non si è rotto, e lo sperma è rimasto nel serbatoio.

Il mio urologo e dermatologo non hanno riscontrato MST da questi arrossamenti. Tuttavia, mi hanno caldamente consigliato di fare un test HIV (mi hanno addirittura assegnato la data: 4 Febbraio 2020) perché affermano che il rischio d'infezione, anche se basso, è possibile, e che sono cose che effettivamente succedono. Questo contrasta con le informazioni fornite da voi e dal Ministero della Salute, che non raccomandano il test a chi ha avuto solo una fellatio non protetta.

Sono estremamente preoccupato. Com'è possibile che le direttive siano così diverse tra un medico e l'altro? Che gli uni dicano che non c’è bisogno di fare il test e gli altri dicano che è assolutamente necessario farlo?

io in realtà avevo chiesto di farmi gli esami per tutte le mst ma non per l’hiv, ed ecco la loro risposta

Mille grazie, cari saluti e buon anno a tutti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
21/01/2020 11:08 #2 da LilaMod
Risposta da LilaMod al topic Fellatio - la verità?
Ciao Incomprensioni,
i comportamenti sessuali a rischio per l’Hiv sono unicamente:
- i rapporti penetrativi non protetti dal profilattico (a rischio per entrambi) e
- i rapporti oro-genitali (a rischio solo per la persona che con la bocca stimola i genitali, mentre chi riceve la stimolazione non corre alcun rischio).
Tieni presente che la saliva non trasmette l’Hiv, per questo una persona con Hiv può baciare, praticare rapporti orali, stimolare con la bocca e con la lingua il/la partner senza correre alcun rischio di trasmettere il virus.
Non hai dunque corso alcun rischio e il test non è necessario.
Ti suggerisco questa pagina, dedicata alle vie di trasmissione dell’Hiv e ai comportamenti a rischio, in modo da poter valutare tu stesso le esperienze che in futuro ti troverai a vivere: Trasmissione e Prevenzione dell’Hiv

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Powered by Forum Kunena